SANIFICAZIONE E STERILIZZAZIONE


SANIFICAZIONE E STERILIZZAZIONE AMBIENTALE


In seguito all'emergenza sanitaria Covid-19 si è resa necessaria la sanificazione e sterilizzazione degli ambienti al fine di combattere i rischi derivanti da Virus e Batteri.
In accordo con quanto recentemente contenuto in una nota diffusa da ECDC (European Centre For Disease Prevention and Control), e pubblicata in una review che riportiamo in allegato, in riferimento a:
La persistenza del COVID-19 sulle superfici inanimate e i biocidi capaci di inattivarlo


E’ stata preparata una ricetta per l'utilizzo dei prodotti dedicati alla sanificazione e la sterilizzazione redatta dal Dott. Biviano Filippo.
E’ risaputo che la persistenza del virus nell’ambiente è di alcuni giorni e può essere inattivato mediante procedure di disinfezione sulle superfici con: Etanolo - Acqua ossigenata - Ipoclorito di sodio, da erogare mediante: Fumogeni a nebbia bassa Atomizzatori ULV (ultra basso volume) Pompe a pressione Dispositivi temporizzati autoinstallanti


RISULTATO OTTENUTO


La resistenza del virus è debellata in circa un minuto utilizzando: Etanolo e Acqua ossigenata. I sali di ammonio quaternari sono meno efficaci e hanno azione residuale. Si consiglia l’applicazione del prodotto almeno ogni due settimane con gli accorgimenti professionali necessari caso per caso. La frequenza del trattamento con nebulizzazione tramite la miscela organica è una garanzia di mantenimento ottimale delle buone condizioni di sanificazione e sterilizzazione. Qualora l’affluenza del pubblico si dovesse ridurre, l’intervento di disinfezione può essere effettuato con cadenza mensile, senza che questo penalizzi la riuscita del trattamento. Rimane inteso che la cadenza dell’intervento dipende da vari fattori e deve essere accompagnata da indicazioni atte a stimolare l’educazione all’igiene da parte di ciascun utilizzatore (anche in base alla frequentazione dei luoghi). Le molecole utilizzate operano sinergie d’effetto fra diversi agenti attivi che consentono, anche a bassi livelli di concentrazione, di ottenere una efficace azione igienizzante e sterilizzante.



BIOFOG


Primo intervento di Sanificazione e Sterilizzazione da effettuare prima dell’accesso ai vari ambienti. Macchinario che produce fumo basso: contiene un prodotto disinfettante composto da etanolo e perossido di idrogeno e glicole si posiziona a circa un metro da terra, satura l'ambiente in pochi secondi sanificando e sterilizzando tutto ciò che si trova nella cubatura lascia pochi residui sulle superfici grazie alle ridotte dimensioni delle particelle di composto erogate. Il macchinario deve essere utilizzato da un nostro operatore il quale sanifica l'ambiente prima che lo stesso venga sottoposto a pulizia.



SILVER BARRIER


Secondo intervento di Sanificazione e Sterilizzazione da effettuare durante l'utilizzo dei vari ambienti. Si opera con un dispositivo portatile e autoinstallante Necessita solo di una presa di corrente Può contenere una tanica da 800 ml o da 5L di prodotto disinfettante a base di: Argento cationico, Didecil-dimetilammonio Cloruro, Acqua bidistillata, Esenze. L’associazione di ioni di argento stabilizzati con il prodotto biocida didecil-dimetilammonio, noto per le proprietà fungicida, ha un ampio spettro di attività battericida oltre ad avere proprietà inattivanti di alcuni virus con involucro come il Covid-19. La presenza di ioni di argento esalta le proprietà antimicrobiche del surfattante cationico e rende il prodotto particolarmente utile per applicazioni di superfici e interni di edifici, lasciando un film residuale di prodotto attivo per 7 giorni. Trattandosi di un dispositivo di dimensioni ridotte e dal semplice utilizzo può essere utilizzato dal personale che effettua la pulizia negli ambienti senza l'ausilio di un nostro operatore.



× Ciao, sono Enzo, In che modo posso aiutarti ?